Seleziona una pagina

Il bambino mammitico – Giacinto Conte

13,00

 

Si correva di qua e di là, avanti e indietro, a sinistra e a sinistra
e soprattutto verso l’alto, seguendo quella visione, come nelle
Cosmicomiche, che con una scala si potesse arrivare alla luna,
al cielo comunque. (dalla nota di Claudio Lolli)

visualizza anteprima

Descrizione

Giacinto Conte, Il bambino mammitico

Nato dove la provincia di Pisa si confonde con quella di Lucca, separate dal confine naturale del Serchio, Giacinto Conte si trasferisce da bambino nella Pisa degli anni ‘70 attraversata da cortei studenteschi e operai, animata dalle comunità cattoliche di base. Il giovane Giacinto frequenta i concerti nella chiesa sconsacrata di San Zeno, dove conosce Claudio Lolli, Alan Sorrenti, Ivan Della Mea. Si commuove per la morte dell’anarchico Serantini, frequenta i corsi teatrali di Pino Masi e si lascia incantare dal fascino di Sirio Politi, prete operaio. Questi anni sono i protagonisti indiscussi della storia travolgente portata avanti con semplicità e ironia dai ricordi di Giacinto, il Bambino Mammitico. Giacinto Conte prima di approdare al centro residenziale Franco Basaglia di Livorno dove oggi risiede, ha avuto un passato pieno di eventi e incontri: con questo libro ci racconta un mondo alterato ma profondamente vero. La narrazione è introdotta da una “nota” di Claudio Lolli.

Tiratura 500 copie

ISBN 978-88-906226-7-0

visualizza anteprima

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il bambino mammitico – Giacinto Conte”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *