Spese di spedizione gratuite con ordini superiori a 19 euro - Pagamento sicuro con crittografia SSL
New

Quattro Poemi

12,00

 

I quattro poemi raccolti in questa antologia sono stati scelti direttamente dell’autore, con l’intento di rimarcare, all’interno della sua vasta e multiforme opera poetica, alcuni punti di snodo decisivi nella sua storia di artista e di intellettuale. Per questo motivo, più che di un’autoantologia nel senso più comune del termine (quello di una crestomazia dei singoli testi giudicati più rilevanti), questo libro acquista una fisionomia di raccolta autonoma e si propone piuttosto come una sorta di catabasi nella storia del Cile al tempo della dittatura di Augusto Pinochet.

Il libro si apre con LVB, acronimo di Ludwig van Beethoven, soprannome affibbiato a un internato dei campi di prigionia del quale Zurita offre un’alta testimonianza poetica. A seguire si aprono Le cateratte del Pacifico, visione sublime della Natura che, al tempo stesso, resta indissolubilmente legata alla tragedia dei desaparecidos. I barcaioli della notte svolgono le funzioni del Caronte dantesco, portando il lettore verso la visione finale del Canto al suo amore scomparso, l’immenso cimitero latinoamericano e mondiale nel quale Zurita stesso si confronta, a tutti i livelli, con l’ingiunzione etica, politica e letteraria, a dar conto delle migliaia di vite desaparecidas.

Descrizione

Raúl Zurita Canessa (Santiago del Cile, 1950) è uno dei più importanti esponenti della poesia contemporanea latinoamericana e mondiale. Arrestato e torturato durante la prima fase della dittatura di Pinochet, la sua produzione artistica e poetica è prova di innovazione formale e al tempo stesso strategia di resistenza. Oltre ai poemi inclusi in questo volume, Zurita è autore di numerosi libri, tra i quali Purgatorio (1979), Anteparaíso (1982), La vida nueva (1994) e INRI (2003). Per la sua opera poetica ha ricevuto numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Nacional de Literatura cileno (2000) e il Premio Iberoamericano de Poesía Pablo Neruda (2016).

160 pagine

ISBN: 978-88-98518-45-6

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Quattro Poemi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *