Spese di spedizione gratuite con ordini superiori a 19 euro - Pagamento sicuro con crittografia SSL

Sillabario delle cose fuori posto

(1 recensione del cliente)

13,00

 

Il sillabario, in letteratura, nasce per il desiderio di provare a dare un nome alle cose del mondo che non comprendiamo, come a scuola lo si usava per imparare a leggere. Parise, per esempio, ne ha fatto uno bellissimo, che è come una specie di automedicamento per le giornate buie e indecifrabili. Caterina Corucci ci propone il suo, e lo fa con struggente tenerezza per le nostre fragilità, per la nostra inettittudine a vivere, ma talvolta sa anche essere spietata, se serve, nel parlarci dei nostri disordini quotidiani, e credo che sia il dovere della buona scrittura. Provate a leggerlo, quando sentite che una vostra cosa è fuoriposto: potrebbe essere la cura giusta.

dalla prefazione di Francesco Mencacci

Descrizione

Caterina Corucci è nata a Livorno dove vive tutt’ora, dividendosi in parti non uguali fra famiglia, lavoro e scrittura.

Sa suonare il pianoforte ma non sa fare i dolci.

Sillabario delle cose fuori posto è il suo primo libro.

92 pagine

ISBN 978-88-98518-31-9

1 recensione per Sillabario delle cose fuori posto

  1. Angela Maria Saponara

    Come tanti tasselli di un puzzle, le storie di questo sillabario compongono un disegno dove ritroviamo qualcosa di noi…

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *